Pane di Vinca

pane-di-vincaCaratteristiche: Il pane ha un aspetto scuro, la forma è generalmente rotonda. La cottura in forno a legna e l’utilizzo di crusca e farina prodotta nel mulino locale, gli conferiscono una fragranza ed un aroma particolari. La pezzatura è di circa 2,2 kg.Il prodotto deve la sua tradizionalità alla particolare combinazione delle materie prime. La farina di grano tenero e la crusca sono prodotte da un mulino locale con procedure tramandate nel tempo; la lievitazione per 12 ore e la presenza di crusca, conferiscono al prodotto una maggiore fragranza rispetto al pane normale. La tecnica di produzione è rimasta invariata nel tempo anche se negli ultimi anni alcune aziende hanno abbandonato il forno a legna per il forno industriale.

Ricetta: Pane di Vinca e Lardo di Colonnata IGP. Fino ad epoca recente il Lardo era considerato il companatico “povero” del cibo dei cavatori, che lo affettavano sottilmente per metterlo nelle pagnotte rustiche di montagna o tra le fette di pane di Vinca , accompagnandolo con cipolla cruda e pomodoro.
Questo pasto veniva preparato la mattina presto quando i cavatori partivano da casa per recarsi alle cave a scavare il marmo.
Tale fagottino, tutt’ora è denominato pasto del cavatore, pasto che insieme al fiasco del vino, doveva durare per tutta la giornata fino al rientro la sera.